Sanità, la Giunta proroga al 30 settembre esenzioni e Piani terapeutici

1' di lettura 01/07/2021 - La Giunta Solinas, in ragione del prolungamento dello stato d’emergenza nazionale per la pandemia, ha approvato nel corso della seduta di mercoledì il provvedimento che sposta al 30 settembre la scadenza della validità dei piani terapeutici dei farmaci e dei dispositivi medici e delle autorizzazioni per l’assistenza integrativa e protesica prevista nei Lea (ad esempio l’ossigeno liquido per l’ossigenoterapia, alimenti speciali, ausili per pazienti stomizzati, per l’incontinenza e altri).

Resta ferma la possibilità da parte dei medici di rivedere i piani in corso dei propri assistiti qualora lo ritenessero necessario. La proroga al 30 settembre, nonostante al momento il Governo abbia esteso lo stato d’emergenza fino al 31 luglio, consentirà di garantire l’adeguata programmazione delle attività da parte degli ospedali e degli ambulatori in vista della nuova scadenza.

La delibera, proposta dell’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, proroga per lo stesso termine anche la validità delle esenzioni, per patologia e reddito, dal ticket per le visite specialistiche e per gli esami di diagnostica strumentale e di laboratorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2021 alle 12:11 sul giornale del 02 luglio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, sardegna, comunicato stampa, Regione Sardegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9HF





logoEV